Post

L’albero di Halloween – Ray Bradbury

Immagine
Ho ripreso la lettura del bellissimo tomo della Oscar Mondadori, nel quale sono raccolti libri e racconti weird di Ray Bradbury. Il secondo di questa collezione è, per l’appunto, L’albero di Halloween.
La trama
Anche in questa storia, come ne Il popolo dell’autunno, ci troviamo in una non specificata cittadina proprio in quell’incantato periodo autunnale che porta ad Halloween. Non solo, questo lungo racconto si svolge proprio nell’arco della notte più stregata dell’anno. I protagonisti sono un manipolo di ragazzini, allegri ed eccitati dalla prospettiva di una notte di dolci e scherzi. Sono otto e ognuno di loro indossa un costume per affrontare la notte come si deve. Si rendono conto però che qualcuno manca all’appello, dov’è Pipkin? Lo raggiungono a casa, dove l’amico li invita ad andare avanti senza di lui e promette di raggiungerli più tardi. Il gruppo di amici, dopo aver bussato a qualche porta, si avvia allora alla cava, per giungere a quella che è la loro meta. Una casa infes…

C’è un cadavere in biblioteca – Agatha Christie

Immagine
Ormai mi sono affezionata a questi appuntamenti mensili con la #readchristie2020 e sto così riscoprendo quest’autrice che, per quanto mi piaccia, avevo un po’ trascurato negli ultimi anni.
Ringrazio ancora la @officialagathachristie e la @radicalging per questa iniziativa, che sta unendo appassionati da tutto il mondo.
Ma veniamo al tema di questo mese:
A story Christie dedicated to a friend or relative
Il libro che ho scelto, C’è un cadavere in biblioteca, è stato dedicato a Nan, un’amica d’infanzia della Christie.
La trama
Anche in questa storia c’è lei, l’unica e sola, Miss Marple.  La sua amica, la signora Bantry, le chiede aiuto per risolvere un caso, nella biblioteca di casa sua è stato trovato un cadavere! Una bionda appariscente, truccata e in abito da sera, è stata strangolata proprio lì. I pettegolezzi non tardano ad arrivare, con basse insinuazioni sul colonnello Bantry. Per fortuna, Miss Marple aiuterà le autorità a dipanare questo mistero, e attenzione, non tutto è ciò che sembra.

Dall’origine – Una grande storia del tutto – David Christian

Immagine
Parlare di questo saggio non è facile, come iniziare a descrivere un libro che tratta un tema così vasto? Qui non stiamo parlando della “semplice” storia dell’umanità, ma della big history.
Nell’incredibile viaggio che è questo libro, David Christian ripercorre la grande storia del tutto, partendo da quel puntino, più piccolo di un atomo, che conteneva tutto l’universo, che con il Big Bang è “esploso” (in questo modo è chiamato oggi il primo istante dell’universo), espandendosi, aumentando di complessità. Fino a creare nebulose, stelle, atomi, pianeti, vita.
Perché trattare un argomento così ampio? Perché abbracciare tutta la storia? Non si rischia forse di essere approssimativi? Potrà anche essere vero, Christian ha ovviamente dovuto concentrare e riassumere molto. Lo scopo però non era fare un corso universitario di mesi su tutta la storia di sempre, ma di narrare la storia delle origini.
Fin dagli albori dell’umanità la nostra specie ha sempre cercato di individuare il suo posto n…

La biblioteca dei morti – Glenn Cooper

Immagine
Questo libro è il primo di una trilogia che è già in mio possesso, infatti, il tomo in questione è accompagnato dai due seguiti in un unico librone. Non è un formato che in genere amo molto, preferisco avere i volumi separati, per comodità. Tuttavia, questo fu un acquisto impulsivo dell’ultimo Black Friday e lo comprai quasi a scatola chiusa.
Passiamo ora a saperne un po’ di più.
La trama
A New York una serie di omicidi occupa le prime pagine dei giornali, un serial killer imprendibile terrorizza la città: Doomsday. Tutto questo, nonostante le vittime designate ricevano una cartolina di avvertimento prima del loro omicidio, con sopra il giorno della loro morte e una bara disegnata. A indagare su un caso così scottante non poteva che esserci l’FBI, che sembra però brancolare nel buio. Almeno, fino a quando, è assegnato al caso l’agente speciale Will Piper. Un vero segugio per serial killer, donnaiolo e alcolizzato, degradato dalla sua posizione originale ma ripescato per necessità. Riuscirà, i…

Piccola guida tascabile agli animali pericolosi in letteratura…

Immagine
…ovvero la zoologia come espediente per la letteratura

Rieccomi con una delle bellissime edizioni della ABEditore. I contenuti di un libro sono la cosa più importante ma non posso negare il piacere che provo nello sfogliare un volume ben curato. Anche in questo caso, come in Luoghi da non frequentare in letteratura, i vari racconti sono accompagnati da bellissime illustrazioni che riescono egregiamente a rappresentare il testo.
Di cosa parla
In questa raccolta, come avrete potuto argutamente dedurre dal titolo, sono gli animali a fare da collegamento. Possono essere i protagonisti del racconto oppure, per l’appunto, un espediente per dare vita a una storia. All’inizio di ogni racconto troverete un disegno dell’animale e una sua descrizione scientifica, più qualche curiosità e aneddoti. Ho apprezzato anche che all’inizio di ogni storia siano riportati, oltre all’autore e al titolo italiano, il traduttore, il titolo originale e l’anno di pubblicazione.
I miei racconti preferiti
Come in ogni racc…

Il Club dei suicidi – Robert Louis Stevenson

Immagine
Questo mese è orami arrivato alla sua conclusione e nonostante le mie scarse letture sono riuscita ad infilare all’ultimo questa breve raccolta di Robert Louis Stevenson.
Di cosa parla
Ambientati in una Londra cupa e misteriosa, per la maggior parte almeno, i tre racconti presenti sono legati fra loro da due singolari personaggi: il principe Florizel di Boemia e il suo Grande Aiutante. Questi due giovani uomini sono alla continua ricerca di avventure ed emozioni, più strane sono, meglio è. Furbi e coraggiosi, non se ne lasciano scappare una.  Le tre storie riportate sono tutte legate in qualche modo a un terribile circolo, Il Club dei suicidi.
La storia del giovane con le paste alla crema
Un titolo curioso, senza dubbio. I baldi giovani di cui vi ho parlato prima incontrano un altro giovanotto che se ne va in giro offrendo paste alla crema. Una cosa tira l’altra e vengono così a sapere dello stato di disperazione in cui si trova. Da qui, il suo desiderio di iscriversi al Club dei sui…

La morte di Ivan Il’ič – Lev Tolstoj

Immagine
Non ho grande familiarità con la letteratura russa, ho perciò affrontato questa lettura senza basi critiche e aspettative. È un racconto di facile lettura che prosegue, pagina dopo pagina, in un crescendo di emozioni e travagli che culmina con la morte di Ivan Il’ič.
Trama
Ivan Il’ič è un borghese di buona famiglia, con un lavoro stabile, una moglie e due figli. Lo scopo della sua vita è la scalata sociale che cerca di far progredire con una continua ricerca di decoro e di omologazione.  Tutto sembra procedere per il meglio, una bella casa, una carriera ben avviata e premiata da promozioni, vita sociale ma, un giorno, accade un incidente. Un colpo al fianco, poca cosa, un livido che è destinato a scomparire in pochi giorni. Passano i giorni, le settimane, e il dolore non diminuisce, aumenta. I medici si susseguono, da quello di famiglia ai più celebri, ma non c’è cura. Ivan Il’ič si trova quindi ad affrontare una nuova realtà, costretto a confrontarsi con parenti e amici, inizia a os…

Addio, Miss Marple – Agatha Christie

Immagine
Continua questo mese di Aprile la #readchristie2020 ed io proseguo con piacere.
A story Christie disguised
Per quest’occasione ho scelto il libro consigliato dal sito della @officialagathachristie.
Ho scelto di affidarmi a loro perché, a dire la verità, non sapevo davvero cosa scegliere. Il tema è, se traduco correttamente, una storia che la Christie ha travestito. Cioè, mi sembra di capire, una storia nella quale lei ha nascosto qualcosa al lettore, che fosse un processo creativo oppure la pubblicazione del libro sotto pseudonimo.
In questo caso il mistero/travestimento/non so cosa, sta nel fatto che la Christie scrisse questo libro ben prima di pubblicarlo (ventisei anni) e che la protagonista non sarebbe dovuta essere necessariamente Miss Marple. Tra i candidati c’erano, infatti, anche Poirot e la coppia formata da Tommy e Tuppence (della quale non so niente). 
Attenzione, voglio fare uno spoiler per quelli come me che hanno frainteso il titolo. In questo volume la cara vecchietta…

La valle della paura – Arthur Conan Doyle

Immagine
Traduzione di Michela Belvisi Dalai editore 236 pagine
Sherlock Holmes è un personaggio che ho seguito di più sullo schermo che sulla carta, ma a volte mi viene voglia di riprovarci.
In questo libro il famoso detective è alle prese con un mistero alquanto ingegnoso. Riceve un messaggio in codice da un uomo che fa parte della lunga catena che conduce al professor Moriarty e che annuncia un delitto. Troppo tardi giunge la notizia, il malcapitato a quanto pare è già morto e Holmes & Watson si trovano a indagare fuori città.
Non vi dirò altro a riguardo per lasciarvi più suspense possibile visto che la mia è stata rovinata dalla sinossi presente nell’introduzione. Avrei potuto saltarla ma non credevo sarebbe stata così esaustiva e ho sempre pensato che ciò che è presente in un’introduzione non rovini mai la lettura che precede. Per il resto quest’edizione non mi ha entusiasmata particolarmente, mi è sembrata ordinaria ma a tratti non molto curata. Piccole sviste come la mancata chiusura di u…

Il velo strappato e altre storie

Immagine
Traduzione di Francesca Avanzini, Simonetta Mustari, Bibi Tomasi e Laura Rossi La Tartaruga edizioni 294 pagine
Poco alla volta procedo, leggendo i titoli della mia libreria che ho acquistato tempo fa e solo ora mi accingo a sfiorare. Non sono brava? Niente acquisti, solo lettura! Questo libro in particolare risale al passato Black Friday, perciò in realtà è abbastanza recente…
Non divaghiamo troppo e passiamo al libro in questione. Si tratta di una raccolta di quattro racconti di altrettante famose autrici, accumunati da un’aura di mistero. L’ho comprato un po’ di impulso e pensavo di trovare qualcosa di più pauroso, anche se in effetti si parla di misteri e non di horror, ma la copertina mi trasmetteva un che di spettrale. In ogni caso, è stata davvero una bella lettura, con racconti piacevoli e diversi fra loro.
Il velo strappato di George Eliot (che è lo pseudonimo di Mary Ann Evans) è il primo racconto. Il protagonista ha la capacità di vedere al di là del velo che copre la men…