Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2018

I segreti di Heap House – Edward Carey

Immagine
Traduzione di Sergio Claudio Perroni Bompiani 352 pagine
Siamo nel 1875, la famiglia Iremonger vive tra i cumuli, vive grazie ai cumuli e potremmo dire che vive per i cumuli. Montagne di oggetti, persi e gettati da londinesi indaffarati, vanno a formare un mare di spazzatura. In mezzo a queste strane colline vi è una casa, un’enorme accozzaglia di stili, di pezzi di edifici diversi uniti, sulla quale svettano una miriade di comignoli. È Heap House, la casa degli Iremonger, dove tutti vivono e lavorano, per contribuire alla prosperità della famiglia. Ognuno ha un ruolo, un posto assegnato, un partner da sposare e, soprattutto, un oggetto natale donatogli alla nascita dal quale non riesce mai a separarsi. Un membro di questa singolare famiglia è Clod Iremonger, guardato storto dagli stessi membri per un suo dono molto particolare. Egli riesce a sentire parlare gli oggetti. Sussurrano, urlano, balbettano, domandano, ma tutti dicono una sola cosa, ognuno dice un nome diverso e quello soltanto…

Le intermittenze della morte – José Saramago

Immagine
Traduzione di Rita Desti Feltrinelli 218 pagine
“Il giorno seguente non morì nessuno.”
La mezzanotte è scoccata, il nuovo anno è pronto a cominciare. E sarà davvero nuovo, poiché sembra che l’Oscura Signora non ve ne farà parte. Nessuno muore più, non importa l’età raggiunta, le ferite subite o la malattia contratta. La vita, o a volte una sua caricatura, fa da padrona. Come reagirà questo misterioso paese? La Chiesa avrà ancora ragione d’esistere? Le pompe funebri non avranno più lavoro, gli ospedali fin troppo. Questo dono di dio sembra portare più problemi che altro. E cosa si farà di tutti i vecchi? Cresceranno di numero fino a che non ci saranno abbastanza giovani per occuparsi di loro? La verità è semplice, il paese non può sostenere una popolazione d’immortali.
Nessuno credeva che si potesse desiderare la fine dell’eternità, ma la morte riprende il suo posto con segreto sollievo di molti. La sua era una lezione, voleva far capire, nei mesi di assenza, che in fondo l’umanità non può fare a…

Le sei reincarnazioni di Ximen Nao – Mo Yan

Immagine
Traduzione di Patrizia Liberati Einaudi 795 pagine
Ximen Nao, ormai morto da due anni, continua a lamentarsi e a rifiutarsi di pentirsi. Ritiene di essere stato ucciso ingiustamente. Re Yama non ne può più e decide di farlo reincarnare. Ximen Nao però non tornerà sulla Terra come il proprietario terriero di quando morì nel 1950, bensì come asino. Cominciano così per lui una serie di reincarnazioni: asino, toro, maiale, cane e scimmia. Solo nel nuovo millennio potrà rinascere come essere umano. I suoi ricordi, la sua coscienza, saranno sempre presenti, anche nei panni di un animale; ma a volte la natura avrà il sopravvento e lo spirito della bestia vincerà. Col passare delle reincarnazioni sembra avere anche sempre meno problemi a lasciarsi andare ai nuovi corpi. Questo era lo scopo di Re Yama, fargli dimenticare la sua vita, distaccarsi dal mondo materiale e le sue vicende. È osservare il mondo per lunghi decenni che cambia Ximen Nao e il suo desiderio di rivalsa.
Passano gli anni e attraver…